Category: News

Project 2000: l’innovazione che crea tendenza

Project 2000, marchio che fa capo alla multinazionale americana Lippert Components, e produttore leader di letti ad altezza variabile, porta Tv e gradini estraibili per veicoli ricreazionali, partecipa al Salone del Camper di Parma 2017. Tra le novità proposte: Smart tilt –top, un letto basculante per motorhome che libera più spazio e Innolight, un gradino estraibile ultraleggero anche in versione extralarge per van.

SMART TILT-TOP
Per la nuova stagione Project ha pensato di proporre una novità anche per la categoria motorhome. Si tratta di un sistema letto a movimento basculante che trova applicazione anche nella parte anteriore in posizione avanzata nella cabina di guida, ed ha la caratteristica di poter traslare durante la discesa grazie ad un dedicato sistema di avvolgimento delle cinghie. Il prodotto è dato dalla struttura letto e dal sistema di sollevamento composto da un motore appositamente studiato, il sistema ACS per il controllo dei fine corsa, e dal sistema di alberi, guide e cinghie destinate alla movimentazione. Il sopracitato sistema ACS permette di personalizzare l’altezza di arrivo del letto in discesa in quanto, senza la presenza di finecorsa esterni, permette di gestire facilmente i punti di arresto superiore ed inferiore. Rappresenta un miglioramento da diversi punti di vista:

  • Estetica: nessun finecorsa esterno

  • Facilità d’uso: attraverso i tasti sali/scendi del pannello di controllo

  • Riduzione di peso: il dispositivo pesa solo 8 Kg (struttura letto esclusa)

  • Guadagno di spazio: in posizione alta il letto aderisce perfettamente al tetto e alle pareti laterali, non essedo presenti strutture meccaniche

  • Sicurezza: il sistema può essere azionato solo tramite l’apposita chiavetta inserita sul pannello di controllo

  • Affidabilità superiore: riduce il rischio di malfunzionamento e di errori indesiderati

  • Settaggio e modifica dei punti di arresto con estrema semplicità per adattarlo alle esigenze del cliente

Quando chiuso, il letto stivato nella parte superiore del mezzo permette di lasciare uno spazio maggiore rispetto alle normali soluzioni di mercato, pensato per andare incontro all’esigenza del costruttore di trovare punti disponibili per la progettazione del mobilio.

INNOLIGHT: LEGGERO ANCHE IN VERSIONE MAXI
Il gradino elettrico con movimento slide-out è molto più leggero dei suoi predecessori.
È costituito per l’80% da parti in plastiche speciali e per il 20% da alluminio e acciaio inox. L’Innovativo sistema che miscela questi 3 materiali è frutto di una lunga ricerca e di test approfonditi che hanno creato un prodotto di alta qualità, inattaccabile dalla corrosione, molto resistente ed estremamente leggero. Il potente motore a 12V è protetto dall’ingresso di acqua all’interno con protettore termico incorporato. Lo scorrimento sulla speciale guida è brevettato e permette una scorrevolezza senza attriti anche dopo un lungo periodo di inutilizzo. Il gradino è inoltre dotato di un sistema di sicurezza che permette l’arresto immediato in presenza di ostacoli durante il movimento di apertura. Il sensore “gradino aperto” è stato inserito nel gruppo motore per una protezione totale dall’acqua. La pedana è realizzata in alluminio anodizzato con profilo di gomma antiscivolo e senza zone di ristagno dell’acqua. È disponibile in quattro misure: 440 mm – 550 mm – 700 mm e adesso anche nella larghezza maxi da 1000 mm. Quest’ultimo modello è pensato soprattutto per l’applicazione sui van, poiché, installato in corrispondenza del portellone laterale o posteriore, offre un comodo accesso all’abitacolo.

Soluzioni innovative leggere e salva-spazio: il must per la nuova stagione Project 2000

Project 2000, marchio che fa capo alla multinazionale americana Lippert Components, anche quest’anno si presenta al Caravan Salon di Düsseldorf con una nutrita serie di novità pensate per rispondere sia alle esigenze di costruttive del primo impianto che alla fruibilità dell’utente finale. Leggerezza e dimensioni salva-spazio: queste le caratteristiche fondamentali delle nuove soluzioni, progettate per restare in linea con i must-have del mercato RV. Con questa filosofia vengono presentate novità che spaziano dal nuovo letto ad altezza variabile con allungamento elettrico progettato per i van, ai nuovi supporti TV a incasso fino alle molle antishock che impediscono ad alcuni componenti del gradino di rompersi in caso venga caricato prima della completa apertura.

SMART EXTENSION: il comfort che raddoppia
Project 2000, azienda leader nello sviluppo e nella produzione di sistemi letto ad altezza variabile, presenta ai saloni di settembre il nuovo sistema letto della serie Bed-lift “Smart Extension”. Questo dispositivo è sicuramente un esempio di innovazione, pensato per offrire il comfort di un letto matrimoniale anche negli spazi limitati di un van. Questo specifico segmento di prodotto richiama intorno a sé sempre più attenzione grazie alle sue dimensioni compatte che lo rendono particolarmente flessibile, tanto da poter essere utilizzato non solo per lunghi periodi in vacanza, ma anche nel quotidiano come mezzo di trasporto. Questo doppio utilizzo richiede dunque una continua ricerca di soluzioni innovative e performanti da parte dei costruttori. E’ proprio per rispondere a queste esigenze che nasce il sistema letto rivoluzionario Smart Extension. Si tratta di un letto che di variabile non ha solo l’altezza, ma anche la lunghezza. Quando il letto trasversale scende dal soffitto e arriva all’altezza preimpostata, estende le proprie estremità grazie ad un sistema di controllo elettronico che permette l’apertura delle porzioni esterne della struttura letto. Viceversa quando si rimanda il letto in posizione alta, le estensioni rientrano automaticamente permettendo al letto di aderire perfettamente al soffitto nonostante eventuali pensili laterali e superando i limiti dei van che notoriamente hanno il tetto più stretto del resto dell’abitacolo, che ha pareti convesse.
Con il letto in posizione ritratta, la vivibilità interna è straordinaria e le possibilità di allestimento sono svariate. La chiave vincente è quella di posizionare il letto in maniera trasversale sul mezzo. Questo consente di ottenere più spazio per dinette anteriore e comparto bagno, ed allo stesso tempo un’ottima superficie di riposo.
Grazie a questa soluzione inoltre è possibile creare una vera e propria camera da letto per dormire indisturbati come a casa grazie all’ abbinamento con “Smart Bench”. Questa panchetta ribaltabile che si trasforma in un vero letto matrimoniale con rete a doghe, può essere congiunta con la panca fissa posta di fronte. In questo modo si dispone di uno spazio polivalente che propone una dinette supplementare nella parte posteriore a panche contrapposte di giorno e ben due letti matrimoniali a “castello” in versione notturna. Il letto che può avere larghezze da 100 a 140 cm ha un’escursione in lunghezza davvero notevole e può passare da un minimo di 110 cm fino a 185 cm. Il sistema funziona attraverso guide che scorrono all’interno della struttura del letto e che, azionate elettronicamente da pistoni motorizzati, estraggono la parte di letto allungabile. Allo stesso modo fanno le doghe che sono collegate tra loro. È possibile inoltre programmare 2 punti di arresto su diversi livelli di altezza con dedicate corse di apertura. Questa soluzione è molto fruibile, e premette di poter utilizzare il letto sia come matrimoniale “ a castello” in posizione intermedia, sia sfruttando al massimo la larghezza del mezzo portando il letto a fine corsa. Gran parte dello sviluppo di Project 2000 in questo progetto si è rivolta allo studio di tutte le possibilità applicative sui pianali più utilizzati al momento come Fiat Ducato Euro 6 e Renault Master. Al Caravan Salon di Düsseldorf sarà possibile vedere il letto installato su alcuni veicoli proposti da importanti brand internazionali oltre che sullo stand Project 2000 ovviamente.

PortaTV Project 2000: guarda I tuoi film preferiti dovunque tu voglia
Facilità di utilizzo ed ergonomia sono le caratteristiche che migliorano la fruibilità degli apparecchi TV Project 2000, ottimizzando al meglio la visione nei diversi punti di osservazione. Ogni supporto TV è inoltre appositamente studiato per avere un sistema di bloccaggio che impedisce l’apertura accidentale e fastidiose vibrazioni durante il viaggio, garantendo una visione confortevole in qualsiasi situazione.
Un’interessante novità proposta da Project 2000 per migliorare l’impatto estetico dei porta TV è la possibilità di incassare la guida nella quale scorre il supporto. Attraverso una fresatura all’interno del mobilio o nelle pareti del veicolo, infatti, è possibile far scomparire la guida in alluminio, sviluppata con uno speciale profilo apposito, e creare un effetto più armonico tra il supporto per la tv e l’arredamento del veicolo.

 

“Anti-shock”: il sistema che rende il gradino più intelligente
Con l’attenzione che da sempre ripone sulle proprie soluzioni, Project 2000 ha ideato un sistema “anti-shock” per ridurre al minimo possibile gli inconvenienti che si possono generare durante l’apertura del gradino (dalla gamma 10574 alla gamma 10577).
Un caso post-vendita frequente era quello dell´utilizzatore che, montando di fretta sul gradino prima del completamento del movimento di apertura, sollecitava la struttura meccanica per il carico di peso improvviso, generando così usure o rotture nel tempo. Per risolvere definitivamente il problema, Project 2000 ha dotato i nuovi gradini di molle laterali che assorbono questo shock, impedendo che le parti meccaniche vengano sollecitate. Le molle vengono calibrate in base ad ogni singolo modello e, nel caso di peso improvviso durante l’apertura, la molla si allunga permettendo al gradino di rientrare in posizione di battuta.

Euro Slide Lippert Components ora prodotto in Italia

LCI Industries (NYSE: LCII) (“LCI”), fornitore leader di primo impianto per veicoli ricreazionali e leader mondiale nella produzione di sistemi slide-out, ha iniziato a produrre il sistema Euro Slide presso il proprio stabilimento europeo di Firenze, in Italia. Qui vengono già prodotti con il marchio Project 2000 numerosi componenti per l’industria europea dei veicoli ricreazionali come gradini estraibili (elettrici, elettronici e manuali), staffe per televisori Lcd e dispositivi variatori di altezza del piano del letto.

La divisione tecnica di Project 2000 ha industrializzato il processo produttivo ottenendo un prodotto standardizzato e offrendo delle migliorie già apprezzate dai costruttori che utilizzano il sistema Euro Slide. “I profili angolari di alluminio vengono trattati dal nostro centro di lavoro a 14 assi, altamente automatizzato sia per il carico sia per lo scarico delle barre, e in grado di tagliare, fresare e forare con una precisione assoluta” – racconta Niccolò Nardini, Responsabile della produzione e IT Manager di Project 2000– “In questo modo tutti i profili angolari sono identici e possono essere accoppiati facilmente alle viti senza fine che consentono il movimento dello slide out. Adesso il motore e le viti sono forniti già assemblati sull’angolare e il meccanismo viene collaudato in fase di assemblaggio. Abbiamo anche introdotto una staffa per l’ancoraggio del motore che ne rende più facile lo montaggio e smontaggio”.
Anche l’inserimento delle guarnizioni che proteggono le guide nelle quali scorre la parete è stato automatizzato grazie a una macchina appositamente sviluppata per questo scopo. Il nuovo macchinario consente di mantenere costante l’elevato livello qualitativo assicurando un perfetto accostamento e sigillatura della guarnizione all’interno della cava del profilo. Inoltre è stato realizzato un nuovo sistema di packaging che permette di collocare più angolari in un unico cartone e senza il rischio che possano subire urti o graffi.
La lunga esperienza dei tecnici di Project 2000 e della nostra divisione elettronica americana (IDS) è stata certamente preziosa per mettere a punto un prodotto ideale per il mercato europeo: leggero, affidabile, facile da assemblare e assolutamente funzionale” – dice Larry Revelino, Director of International Business Development di LCI – “L’interesse e la fornitura di Euro Slide Out continuano a crescere, così è stato naturale per noi avviare la produzione in Italia, in modo da far fronte ai rigidi standard europei. Questo, e il mercato se ne renderà presto conto, è solo il primo passo verso l’allargamento della nostra offerta in tema di applicazioni per gli spazi a volume variabile

Comfort e innovazione da primo impianto da montare anche in aftermarket

Project 2000 propone due prodotti in aftermarket che arricchiscono ulteriormente le dotazioni a bordo del veicolo e ne migliorano significativamente comfort e vivibilità.

Project 2000, azienda italiana leader nella produzione di gradini, supporti TV e letti ad altezza variabile, presenta due kit per migliorare il comfort a bordo delle autocaravan. Il primo è dedicato a tutti coloro che hanno acquistato un veicolo con letto posteriore ad altezza variabile in versione manuale e che con questo utile accessorio potranno trasformare il movimento in elettrico in modo semplice e veloce. Il secondo si chiama “Light & Comfort” ed è un sistema intelligente di gestione di alcuni servizi di bordo (apertura gradino automatica, luci di cortesia e altro).

project 2000 nuovi managerL’azionatore elettrico per il letto 12595
Il letto posteriore ad altezza variabile con movimentazione manuale (modello 12595), già largamente affermato si arricchisce di un utile azionatore elettrico. Il dispositivo si installa sotto al piano del letto e viene gestito, tramite pulsanti, dal garage. Pesa solo 6,5 kg e mantiene inalterate le caratteristiche e le prestazioni del letto a movimento manuale che ha un peso senza dispositivo elettrico di 13 kg circa. L’escursione rimane quella di 40 cm. Il letto si distingue per un movimento stabile a qualsiasi altezza senza bisogno di un bloccaggio aggiuntivo e per un peso sollevabile massimo di 100 kg, con una portata massima di 400 kg statici.
L’azionatore elettrico (Art. 579-867-0-VE09) si trova in vendita presso la rete di rivenditori dei prodotti Project 2000 e può facilmente essere installato al posto del meccanismo esistente. Liberare spazio nel gavone garage per stivare oggetti o attrezzature ingombranti durante il viaggio o, viceversa, abbassare il letto per potervi salire comodamente saranno operazioni che si svolgeranno in un click!

Light & Comfort
Light & Comfort è una centralina in grado di interfacciarsi con il sistema di illuminazione del camper e offrire un servizio di cortesia estremamente utile. A una pressione sul telecomando (quello dell’antifurto o della chiusura centralizzata oppure uno specifico fornito in optional da Project 2000) il veicolo si illumina per 30 secondi sia in cabina sia nella cellula. Alla seconda pressione si apre il gradino e si accende anche la luce esterna. Si tratta di una funzione estremamente utile quando si rientra al camper di sera, al buio, in zone poco illuminate. Light & Comfort si interfaccia anche con le porte (cellula e cabina) e comanda l’accensione temporizzata delle luci anche quando si apre o si chiude una porta. Il telecomando permette l’installazione di Light & Comfort su qualsiasi tipo di veicolo, anche molto datato, e, grazie ai motori universali inclusi nel kit, consente di movimentare le serrature delle porte e dotare il camper di chiusura centralizzata, portelli dei gavoni compresi. Light & Comfort può essere installato su tutti i veicoli, sia che abbiano l’apertura e la chiusura del veicolo attraverso i pulsanti posti sulla chiave, oppure attraverso l’inserimento e il disinserimento dell’antifurto, sia nei casi dove niente di quanto sopra descritto è presente abbinandolo con il kit 12613/002 . Sul piano tecnico Light & Comfort dispone di alimentazione a 12 V DC, accensione e spegnimento graduale delle luci, uscita per gestione motorini per le chiusure centralizzate. Il Kit è composto dal radiocomando “rolling code” a codice variabile e dall’apparecchio ricevente, centralina di potenza, 2 motorini universali per chiusure centralizzate.

Project 2000 rafforza il suo team con l’arrivo di nuovi manager

project 2000 nuovi managerL’azienda italiana che fa capo all’americana Lippert Components è cresciuta in modo sorprendente anche nel 2016. Con l’arrivo di due nuovi manager a capo dell’area tecnica e commerciale, Project 2000 si prepara a consolidare ancor di più la sua presenza sui mercati.
Project 2000, azienda italiana acquisita l’anno scorso dal gruppo americano Lippert Components e leader nella produzione di gradini, supporti TV e letti ad altezza variabile amplia il suo respiro internazionale rafforzando il team interno. Fanno il loro ingresso due nuove figure professionali: Ursula Scalia, nel ruolo di direttrice commerciale e marketing e Alessio Tintorini, in qualità di direttore tecnico.
Ursula Scalia è già ben introdotta nel settore RV grazie a un’esperienza decennale durante la quale ha accresciuto e consolidato il suo ruolo. Conosce le dinamiche delle multinazionali e potrà offrire il migliore coordinamento tra una realtà imprenditoriale come quella di Project 2000 e una società di proporzioni ben più ampie come Lippert Components. Tra altre, ha lavorato quattro anni in Webasto come key account manager di grandi clienti OEM e come business strategy manager per i mercati di Francia, Inghilterra, Italia e Spagna. «Ho intenzione di offrire ai nostri clienti un supporto costante, recependone le esigenze e sviluppando i nuovi prodotti anche sulla base dei loro suggerimenti e la Project 2000 è maestra in questo – dice la nuova direttrice commerciale. Ursula Scalia coordinerà un gruppo di lavoro che vede la presenza di due technical area manager, Gianluca Papaleo e Lucia Caponi.
Novità anche nell’ufficio tecnico dove Alessio Tintorini è il nuovo direttore dell’ufficio tecnico composto da Valerio Atzeni e Matteo Faggi. Tintorini ha ricoperto per quindici anni il ruolo di responsabile dell’ufficio tecnico, nonché dell’area ricerca e sviluppo, di un’azienda specializzata nella progettazione di attrezzature per la ristorazione professionale.


Login

prova

pèrova prova